Homepage

L’Impresa di Onoranze Funebri Emidio e Alfredo De Florentiis offre un servizio funerario completo, cura ogni dettaglio dell’organizzazione del rito funebre prima, durante e dopo la cerimonia.
Sostiene la famiglia che affronta il lutto con estrema cura e la affianca in tutte le pratiche burocratiche che seguono l’evento.
Ieri, Oggi e Domani, sempre al servizio di chi si affida a noi, 365 giorni l'anno, 24 ore su 24.

Chi siamo

CHI SIAMO

Quando una mamma che ha improvvisamente perso un figlio, ti guarda negli occhi e ti dice: “nonostante la tragicità del momento, è stato bello incontrarvi, grazie...”
C’è qualcosa di più emozionante?
È Giorgia che parla e oggi è qui, nella azienda familiare insieme a sua sorella Federica, al suo papà Emidio e alla sua mamma Laila, la quinta generazione a perpetuare il lavoro di Alfredo.

Giorgia e Federica, straordinarie sorelle che affrontano e superano ogni sfida: “vediamo il domani” e “sosteniamo il presente”.

La storia iniziò con un giovane ragazzo pescarese che aveva lavorato con suo padre Emidio nella bottega di falegnameria artigiana nella Vecchia Pescara, e che decise di emigrare a 17 anni in Venezuela.
Tutto partì da lui! Ma chi era?

Era un ragazzo come tanti, che aveva un sogno. Un sogno forse in parte disatteso poiché dal Venezuela fece ritorno solo dopo qualche anno e affiancò definitivamente il padre nella conduzione dell’Impresa Funebre di famiglia che, in breve tempo, abbandonò l’etichetta di bottega artigiana e assunse l’identità di una vera impresa commerciale.

Nel 1995 poi Alfredo, con una esperienza ormai quasi cinquantennale nel settore, decide di uscire, assieme al figlio Emidio, dall’azienda di famiglia e di aprire la propria Impresa Funebre “Emidio e Alfredo De Florentiis”, che da allora ha come unica sede via S. Spaventa 6/3 nella zona dello Stadio Adriatico.

Blog

Articoli, News e Curiosità per raccontarvi storie e farvi conoscere le tradizioni di tutto il mondo.
Avvicinarsi e parlare della morte è la cosa che più spaventa gli esseri umani, vero?
Proprio per questo, con la sezione Blog vogliamo raccontare il nostro lavoro parlando di tante cose utili e interessanti.

Nessuno vorrebbe dire addio… Una parola che spezza, taglia i rapporti e chiude ogni porta. Addio è non vedersi più,
Un percorso doloroso che richiede aiuto e tempo Dire addio a una persona cara non è mai facile, sapere ed
Con la Fase 2 operativa dallo scorso 4 maggio abbiamo cominciato a vedere barlumi di riapertura: riprendere a tornare nei
Ci siamo, la fase 2 è ufficialmente avviata e con essa la convivenza con il Covid-19. Attenzione però, come dice
Dire addio alla persona cara con una preghiera, senza poterle dare l’ultimo saluto, senza poter partecipare al rito funebre. Tutto
Non è facile, non è lo è per nessuno combattere contro un nemico invisibile che si chiama Covid-19 e che
I sacerdoti indossano la mascherina I familiari e gli amici, dove sono finiti? Sono vietati gli assemblamenti ☹ Tutti indossano
Non è un momento facile per l’intera Italia, non è mai successo di vedere il nostro paese chiuso, limitato e
Qualcuno disse: “The show must go on”. Lo spettacolo deve andare avanti. È una frase che si sente spesso in
Il concetto di morte applicato alle religioni del mondo: oggi torniamo su questo argomento dopo aver affrontare il tema con
La vita va vissuta sempre con dignità, non dimenticando mai ciò che siamo, ciò che sentiamo. Vivere, non sopravvivere dicono
La vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia. (Vasco Rossi) Ci è sembrata
Il mese di novembre… A quanti dà un velato senso di malinconia, di tristezza? Sarà che le giornate ci accorciano,
Superare il dolore non è una cosa facile, né semplice, nè veloce. Spesso richiede anni e, stando a quanto dicono
Carissimi amici del blog, ricordate quando abbiamo anticipato nell’editoriale di cosa avremmo parlato nei nostri articoli? Bene, abbiamo mantenuto la
Si decompone! Perché un corpo si decompone dopo la morte? Sappiamo tutti che Quando una persona muore il corpo fisico
Un fiore, un dono che fa sempre piacere: un modo dolce di ricordare qualcuno, di non dimenticare chi ci vuole
Come è stata interpretata e raccontata tra il Settecento e l’Ottocento da Ugo Foscolo La domanda è sempre la stessa:
Pensare di non vedere più, ascoltare e parlare più con una persona cara, non è affatto semplice. Il momento del
L’articolo 30 DPR n.285/1990 sui centootto articoli che stabilisce norme su l'unito regolamento di polizia mortuaria, definisce gli standard di
Continuiamo a parlare di fiori, della loro bellezza e dei loro colori che accompagnano i nostri cari defunti nel loro
Bene, amici e fan del blog, ricordate che avevamo anticipato gli articoli sui fiori? La primavera è nell'aria e loro,
Prima di tutto cos’è Memoria Expo? È una importante manifestazione del comparto funerario e cimiteriale organizzato in stretta collaborazione e
Ebbene sì, al di là delle regole e delle mode abbiamo deciso di essere sul quotidiano più letto d’Abruzzo, il
Malcolm de Chazal scriveva: “I fiori sanno ridere, i fiori sanno sorridere, i fiori sanno anche assumere un’aria triste, giungendo
I fiori, come le canzoni, evocano amore e parole. Fiori rosa, fiori rossi o fiori di pesco?   Chissà perché
Cosa significa “azienda immortale”? Perché si nasce e si muore …sempre e nessuno è fuori da questo “passaggio”. Quindi a